DAL 2013 AL 2017 PIÙ DI 68.000 DECESSI IN ITALIA PER CONSEGUENZE INFLUENZALI: LO AFFERMA UNO STUDIO INTERNAZIONALE PUBBLICATO NEL 2019.

Un interessante studio tutto italiano pubblicato nel 2019 sull’International Journal Of Infectious Diseases indaga i decessi attribuibili ad epidemia influenzale nel nostro paese durante le stagioni 2013/2014, 2014/2015, 2015/2016 e 2016/2017.

Nelle conclusioni si legge quanto segue: “Più di 68.000 decessi sono stati imputati ad epidemie influenzali nel periodo di studio. L’eccesso di decessi osservato non è del tutto inaspettato, considerato l’alto numero di individui fragili e molto anziani che vivono in Italia“.

Fonte: https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S1201971219303285

Lo studio è citato anche da EpiCentro, il Portale dell’Epidemiologia per la Sanità Pubblica, in un articolo in cui si afferma testualmente: “È grazie a queste metodologie che si arriva ad attribuire mediamente 8.000 decessi per influenza e le sue complicanze ogni anno in Italia“.

Fonte: https://www.epicentro.iss.it/influenza/sorveglianza-mortalita-influenza

[LB]